Lunedì 28 febbraio 2011

Eccoci arrivati alla fine di un'altra serie di incontri. Questa volta il tema era la preghiera. E quale modo migliore per concludere se non scrivendo le nostre preghiere?

Anche i nostri animatori hanno fatto i compiti per casa e ne hanno scritta una a testa, non solo per dare il buon esempio, ma anche qualche spunto (anche se alla fine non ne avevamo così bisogno).

Bene, senza dilungarsi oltre, ecco riportate qui di seguito le nostre preghiere:

 

 

Di corsa mi diressi verso il negozio, ormai era aperto da un po' e i soldi stavano per finire.

Giunto davanti al bancone delle offerte chiesi a Dio di darmi un po' di forza, ma mi disse di averla già data tutta a Davide per sconfiggere Golia.

Gli chiesi, allora, di darmi un po' di saggezza, ma mi disse di averla finita perché l'aveva data tutta a Salomone per governare bene il suo popolo.

Gli chiesi, allora, la furbizia e la scaltrezza ma mi disse di averle già date agli apostoli prima di andare ad evangelizzare il mondo.

Sconsolato, quindi, gli chiesi: "E cosa ti rimane?" "Beh - disse Dio - ti posso dare dell'incapacità".

"E che me ne faccio dell'incapacità? Se sono incapace significa che non so fare nulla da me".

"Bene - mi rispose - così puoi chiedermi aiuto e lasciare che Io faccia per te".

 

Ti do i miei occhi per vedere fin dove io non vedo.

Ti do le mie orecchie per ascoltare anche le parole più lievi.

Ti do il mio sorriso per rallegrare e rialzare chi è triste.

Ti do le mie mani per stringere chi non riesco a raggiungere.

Ti do la mia voce per urlare il Tuo nome a chi non vuole sentirTi.

Ti do le mie gambe per camminare dove Tu vuoi portarmi.

Ti do il mio cuore per donarlo a chi ne ha più bisogno.

Ti do tutta me stessa perché solo Tu sai cosa farne.

 

Signore, una parola che forse non Ti diciamo abbastanza spesso: GRAZIE.

GRAZIE per averci dato la vita e la possibilità di viverla e condividerla con gl'altri.

A volte sbaglieremo ma sappiamo che Tu sarai sempre pronto a perdonarci.

GRAZIE per averci dato l'occasione di incontrre il tuo Amore con l'aiuto della nostra famiglia e delle persone che con il loro esempio testimoniano la tua Parola.

GRAZIE per il progetto che hai riservato ad ognuno di noi e che ci dà la forza di superare le difficoltà della vita e che ci fa capire che Tu ci stai accompagnando da vicino, passo dopo passo.

GRAZIE Padre Nostro.

 

Padre, tu che da mille strade ci raduni tutti qui per lodare il tuo nome, aiutaci nel nostro cammino di fede. Sii al nostro fianco nei momenti più duri, quando vorremmo mollare tutto. Illumina la nostra vita come solo tu sai fare, guidaci con il tuo amore sempre verso i bisogni del prossimo affinchè possiamo essere anche noi un piccolo segno della tua presenza.

 

Signore, quante volte anche noi come il giovane ricco rimaniamo attaccati alle nostre cose e ai nostri interessi senza capire che sei Tu l'unico che davvero è importante.

Fa che non ce ne andiamo tristi e aiutaci Signore a “venire e seguirTi” perchè per noi è impossibile,

ma con Te tutto è possibile.

 

Dio, in una società in cui ogni persona vuole essere indipendente dagli altri è difficile scegliere Te...

preferiamo dare spazio a noi e ai nostri impegni.

Ti chiediamo scusa perché non ci dimostriamo fedeli e non ci lasciamo amare da Te e perché non riusciamo ad amare la vita, Tuo dono.

Riconosciamo le nostre debolezze ma facciamo fatica ad ammetterle, per questo shakera la nostra vita per renderci veri.

Signore, tu che hai mandato tuo figlio a sacrificarsi per noi, donaci la forza di metterci a disposizione dei nostri fratelli e aiutarli a credere nel tuo nome affinché il mondo cresca come una comunità unita e aperta a tutti.

 

Spesso preferiamo la comodità, il riposo e l'ozio a tutto ciò che porta a Te. Quanto ci costa perdere qualche momento durante la giornata per venire a farti compagnia? Quanto difficile può essere dedicarci agli altri? Sappiamo che la strada verso Te può essere lunga, ricca di ostacoli e sempre in salita e questo, purtroppo, ci fa scegliere spesso la via più facile, una scorciatoia che mai porta alcun risultato, anzi, ci allontana sempre più da Te. Per queste nostre continue mancanze ci scusiamo e ti chiediamo di aiutarci e sostenerci nei nostri momenti difficili con la tua pazienza e la tua immensa bontà.

 

Signore, ti preghiamo affinchè cessino queste crudeltà nei confronti dei nostri fratelli.

Aiutaci e proteggici nelle scelte della vita.

Aiutaci ad amare e a saper perdonare coloro che ci feriscono nel profondo.

Aiutaci affinché i nostri cari, che ora non son più tra noi, proseguano il cammino per arrivare a Te, nelle tue mani, aiutandoli a superare gli ostacoli che troveranno lungo il cammino verso Te.

Perdonaci se alle volte non ti ascoltimo e facciamo di testa nostra, senza ascoltare i tuoi consigli e le tue parole.

Proteggici nel nostro cammino verso Te, Signore, attraverso la preghiera.

Ti ringraziamo per tutto ciò che ci offri ogni singolo giorno... Grazie.

 

Signore, Ti preghiamo perché la gente capisca il vero senso del tuo amore.

Perché i ragazzi imparino a credere in quello che fanno e capiscano che il segno di croce prima di una verifica o di una partita a pallone non è un gesto scaramantico ma un qualcosa in più.

Perché le nostre famiglie a volte divise per motivi futili, a volte divise per orgoglio, a volte divise per incomprensioni, riescano attraverso il dialogo e il perdono a restare unite e a volersi bene.

Perché noi amici capiamo che l'amicizia non è una cosa da sottovalutare, ma è un dono da assaporare fino in fondo.

Perché ogni amico sia sincero e sappia esserci dove e quando ci sia bisogno.

Perché noi possiamo essere amici altrettanto sinceri e consapevoli delle responsabilità che abbiamo nei confronti di chi amiamo.

Perché possiamo tutti iniziare a chiamarti Padre da veri figli fedeli e amorevoli quali dovremmo essere.

 

La vita è come una strada lunga e tortuosa e in alcune parti questa via è buia. Proprio in quei momenti abbiamo più bisogno di Te.

Siamo solo all'inizio tante le esperienze da vivere e gli ostacoli da affrontare.

La confusione non manca, siamo disorientate e in cerca del tuo amore.

Di una cosa già ti ringraziamo: fino ad ora sei stato un punto fermo, a volte nascosto, verso cui abbiamo sempre camminato, anche se le deviazioni ci sono state.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna