Lunedì 29 Novembre 2010

Eccoci di nuovo qua per un altro incontro di AC. Chissà cosa ci aspetta oggi?

L'incontro di questa sera ci vede tutti riuniti. Davanti a noi c'è Davide con un vaso con dell'acqua. Quel vaso siamo noi alla nascita, ancora puri. Nel vaso viene versato dell'olio, ecco questi siamo noi ora. L'olio rappresenta le cose "brutte" che abbiamo accumulato fino ad ora, ma come facciamo a far ritornare l'acqua del vaso limpida com'era prima? Nulla di più semplice... basta aggiungerci altra acqua fino a far fuoriuscire tutto l'olio.
Ma nella similitudine con noi allora cosa rappresenta l'acqua? Beh, l'acqua sono le cose "belle": se riempiamo di cose belle la nostra vita non ci sarà spazio per quelle brutte.

Ieri era la prima domenica di Avvento e cosa c'è di più bello del Natale?

Ricollegandoci alla similitudine col vaso e l'acqua, la proposta per questo periodo, in attesa del Natale, è di viverlo in modo pieno e sincero in modo da arrivare a Natale potendo ripulire il nostro vaso.

 

Così ci dividiamo in quattro gruppi e cerchiamo di rispondere ad alcune domande:

  • Che cos'è il Natale per Te?
  • Come vedi questo Natale? Sarà come tutti gli altri?
  • Cosa non ti piace di questo Natale moderno?
  • Ha senso per te il Natale?

Concludendo con una preghiera ci salutiamo. Ciao a tutti e alla prossima1

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna